Risveglio di coscienza

Una Nuova Specie di Risvegliati. E’ possibile?

Amico/a del Nuovo Mondo ciao,

è da molto che non scrivo poiché mi sono concentrato a comunicare tramite altri canali. Faccio il mea culpa, ho trascurato il Blog. Cercherò con questo post di recuperare, facendo il punto della situazione (siamo a giugno del 2021). Cosa sta accadendo? A che punto ci troviamo e verso che direzione stiamo andando?

Cerco sempre di avere un panoramica più ampia possibile in modo da intercettare gli umori collettivi, i vari stati di coscienza e anche come si muovono i “nemici” dall’altra parte. Non mi faccio distrarre dai vari stimoli emotivi che vengono continuamente lanciati per finalità provocatorie. Molti cadono in questa trappola e si concentrano sul dito senza avere lo sguardo sulla luna.

Cerco di applicare alla lettera Matteo 16: prudenti come serpenti e semplici come colombe.

In realtà le questioni sono piuttosto ingarbugliate e stratificate.

Analizziamo la questione per punti chiave:

  1. Chi agisce sono soltanto comparse – Dobbiamo tener conto del fatto che chi è oggi sulla scena politica, economica, sociale, istituzionale e ci mette la faccia è soltanto una comparsa. Anche coloro che riteniamo i più ricchi, i più potenti, i più arroganti sono soltanto delle piccolissime pedine che stanno agendo sulla base di una minaccia incombente da parte di forze oscure potentissime. Queste forze oscure sono sia materiali, presenti sulla Terra, che immateriali presenti nell’astrale. E’ molto complicato definire chi realmente siano. Si va avanti per ipotesi. Alieni? Rettiliani? Asura? Non lo sappiamo. Quello che si percepisce nettamente è che le piccole pedine hanno una fretta inaudita e si attendono sempre una sgridata come il figlio che ha compiuto una bravata. Tutti i proclami che vengono  fondati sul terrore, sulla minaccia, sulla pressione psicologica (vedi per esempio la questione dei vaccini) derivano da input esterni violentissimi. Tutte le pedine del gioco sono corrotti e molto vulnerabili. Il gioco intero si regge su una quantità estrema di menzogne e quindi scricchiola continuamente e va mantenuto attraverso la propaganda.
  2. La sensazione è che siano maledettamente in ritardo e che le cose non stiano andando esattamente come previsto – Loro hanno più piani poiché sanno che i rischi che si stano assumendo sono altissimi. Giocano ormai a carte quasi scoperte ricoprendo i loro giochi loschi con una quantità immensa di menzogne. Più la posta si alza e più agiscono alla luce del sole. Chi vuol vedere vedrà. Sembra che i tempi si stiano accorciando e la più grande minaccia per gli oscuri è la liberazione delle coscienze dell’umanità. Basterebbe un bagliore di coscienza illuminata per spazzarli via come niente.  Questo evento infausto (per loro) va necessariamente soppresso e ostacolato in tutti i modi (quando scrivo tutti è così!). Tutto è lecito, tutto è possibile. Sembra di essere all’interno di un film di fantascienza (molto poco “fanta” e molto più scienza). Essi hanno violato ormai tutte le leggi, le costituzioni, i principi fondanti dei diritti umani, le leggi divine e spirituali. Ma hanno anche corrotto giudici, dirigenti, presidenti, politici, giornalisti. Hanno in mano tutto ciò che è su questa terra. Ciò non toglie che la loro guida principale è la paura che non li lascerà mai. Perché quando l’agire è guidato dalla menzogna e dalla profonda ingiustizia la paura sarà sempre la maledetta e inseparabile compagna.
  3. Numeri, percentuali? – Seguo in maniera curiosa l’andamento delle vaccinazioni che ritengo la cartina al tornasole degli attuali stati di coscienza dell’umanità. Entro tutta l’estate dovremmo giungere ad una copertura vaccinale di circa il 50% della popolazione. Sono solo numeri che non possono indicare cosa ci sia realmente dietro, però possono dare certi tipi di indicazioni. Per esempio possono indicare chi sta con il Sistema e chi non si fida più del Sistema. Non posso scrivere che chi si vaccina è addormentato e chi non si vaccina è più sveglio, sarebbe molto sciocco farlo. A me personalmente non interessa questo discrimine. Quello che mi interessa maggiormente è comprendere cosa stia accadendo alle coscienze dell’umanità che sono oggi realmente in fermento. Il vaccino al di là della sua funzione biologica che è molto discutibile ma in cui non mi addentro ha un’altra funzione fondamentale quella di essere un marchio (della Bestia di cui si parla nell’Apocalisse di Giovanni). La vaccinazione è il discrimine tra chi è dentro e chi è fuori. Tra chi abbraccia tutto ciò che il Sistema propina e chi non si fida più di nulla! Il Sistema Bestiale essendo particolarmente violento, arrogante e coercitivo si aspetta una percentuale di vaccinati pari ad un plebiscito. Ma le cose non stanno andando avanti così. Prima ha utilizzato la propaganda martellante, poi la carota come premio, infine la minaccia come strumento di coercizione. Ammirevoli, le stanno provando tutte. Non sempre le cose vanno come ci si propone, capita alle migliori famiglie. Dovranno quindi “accontentarsi” di questo 50% se andrà bene. E quell’altro 50%? Ne scriveremo in seguito.
  4. Varia umanità – Ho un contatto giornaliero con tanti gruppi online e offline. Molte persone mi contattano quotidianamente. Sono persone varie, con diversi livelli di coscienza, con un background spirituale e materiale molto differente. E’ difficilissimo poter indicare delle linee guida generali. Molti si pongono delle domande allarmate, moltissimi non si fidano anzi.. Alcuni si stanno muovendo per l’uscita definitiva dal Sistema. Bisogna stare attenti alle trappole della polarizzazione ossia la certezza di combattere ogni giorno un nemico invisibile (che possiamo identificare nei vari Gates, Draghi e compagnia). Ma è come prendere a pugni dei fantasmi. Come scritto in altri canali:
    “Artisti, cantanti, attori, personaggi pubblici sono tutti caduti nella stessa trappola. Sono tutti caduti nella terribile ragnatela di queste distruttive forme pensiero. Grandi imprenditori, manager, gente che gestisce miliardi di euro che dichiara di essere terrorizzata da un virus e che ha fatto vaccinare tutti o quasi i suoi dipendenti.
    Sono caduti tutti con pochissime eccezioni.
    Chi non è caduto?
    Chi ha costruito la casa sulla roccia e ha portato avanti un lavoro interiore specifico, duraturo, solido, autentico, alchemico.
    Oggi si rivela ovunque dove ha avuto presa il marchio della bestia: tra poveri, ricchi, belli, brutti, di destra e di sinistra etc. Ovunque cadono come mosche.
    Rimane in piedi nella tempesta chi sa di aver compiuto un grande e sincero lavoro interiore. Nonostante gli attacchi non verrà scalfito.”
  5. Intrappolati nella transizione – Molti sembrano essere intrappolati, durante la transizione, tra il vecchio e il nuovo. Da un lato sembrano attirati dalle sirene del passato che sembra essere rassicuranti e dall’altra vagheggiano un Nuovo mondo che faticano ad incontrare anche solo nella fantasia. Viaggiano in rete e nelle coscienze tanti buoni propositi ma siamo soltanto agli albori e moltissimi faticano a trovare una nuova dimensione su questa Terra. Difficilmente ammettono queste loro incertezze e paure.

Raccontiamo ora di questa Nuova Specie in via di formazione. Sto raccogliendo dati e sensazioni sulla Specie “non adattata al vecchio sistema“. La gran parte dei componenti ha chiaro, almeno in parte, ciò che sta accadendo in questo momento sulla Terra. Ha in mente il proposito di non far parte della vecchia umanità. In mezzo c’è un oceano fatto di paure, resistenze, dubbi e anche una certa carenza di lavoro spirituale ben mirato. Infine aggiungo anche una certa radicata disorganizzazione e carenza di mezzi materiali.

In questo calderone ci sono varie categorie tra cui quella più numerosa è “quella degli attivisti della notizia” ossia coloro a cui preme moltissimo far circolare informazione legata ai vaccini, al Covid, alla nuova dittatura sanitaria. Anche questo può essere considerato molto utile ma non è sufficiente e potrebbe essere deleterio e distraente. Si rischia di fare il gioco di chi guida le redini del Sistema e di entrare in una sorta di cortocircuito da sovraccarico mentale e emotivo. Questa ostinazione nel volgere lo sguardo verso il vecchio e rancido mondo ha un sottofondo di credenze cristallizzate e di energia di lamentela (quasi uno stato di prostrazione e impotenza). Molti sono legati all’online (alla presenza sui social ufficiali o non) e hanno una forte resistenza interiore a mettersi in gioco fisicamente nelle relazioni.

Le domande che ho posto di recente di fronte ad una possibile minaccia di una cyberpandemia (indotta e che porterebbe al collasso di tutti i sistemi e le reti informatiche): hai una rete di relazioni fisiche su cui puoi contare senza appoggiarti a quella informatica? Come rimarresti in contatto con questa rete di relazioni a prescindere dalle connessioni Internet?

Di fronte a queste domande molti rimangono completamente spaesati e non sanno esattamente cosa rispondere. Questo denota cosa? Una fortissima dipendenza dalle connessioni virtuali.

In questo momento stai costruendo in maniera attiva un gruppo di relazioni in particolare locali da cui poter partire per una ricostruzione di una nuova società?

Su questo punto cruciale denoto un forte ritardo dovuto ad una sorta di abulia relazionale collegata all’effetto sociopatico del Covid e all’intossicazione ipnotizzante da Internet/Social.

I social, la presenza su Internet danno quella falsa sensazione che scrivendo bulimicamente si possano realizzare azioni concrete per salvare il mondo. Questo da un effetto sedativo che spegne qualsiasi entusiasmo nell’azione pratica e nelle realizzazioni materiali di progetti.

LE CRITICITA’ DELLA NUOVA SPECIE IN FORMAZIONE

Riassumiamo quali sono le criticità della Nuova Specie al momento attuale:

  • Generalmente non si avverte il senso di URGENZA rispetto alla situazione che stiamo vivendo quanto piuttosto la PAURA che non ha una effetto di efficacia nei propositi e nelle azioni. In alcuni casi questo senso di urgenza si avverte a tratti SOLTANTO NEI MOMENTI DI MAGGIORE CRITICITA’;
  • Molti preferiscono NON PENSARE alle conseguenze che vi sarebbero di fronte ad un crollo totale del vecchio mondo. Un atteggiamento evitante PERICOLOSO;
  • C’è un certo ritardo e una resistenza piuttosto spiccata, nel costruire delle reti di relazioni efficaci, strutturate  su progetti almeno di sostenibilità. A tal proposito abbiamo creato qualche tempo fa il Gruppo Telegram “Nuova specie dei risvegliati” che sta producendo qualche risultato in termini di creazione di reti amicali in tutta Italia. Questo è link d’invito clicca qui NUOVA SPECIE DEI RISVEGLIATI TELEGRAM;
  • C’è ancora un certo ritardo o in alcuni casi rifiuto/paura nel costruire dei centri di autosufficienza alimentare, energetica e sostenibili. Anche solo affrontarne l’idea può sconvolgere;
  • C’è ancora una fortissima tendenza ad essere DISTRATTI dagli eventi contingenti e non focalizzare l’attenzione sul lavoro interiore sistematico e la realizzazione nella materia di Un nuovo mondo;
  • La Nuova specie in via di formazione si trova di fronte ad una enorme incognita: COSA CI SARA’ DALL’ALTRA PARTE? Per alcuni questo può essere un grande stimolo per altri un elemento destabilizzante;
  • La Nuova Specie si sta annusando ora. Non si conosce ancora ed è assolutamente frastagliata, frammentata sull’intero territorio nazionale. Non ha un progetto comune né una sorta di carta di valori. Per ora ci si affida alle intuizioni e al cuore;
  • C’è una generale pigrizia a staccarsi dai propri piccoli egoismi e spendersi a favore di un progetto collettivo che richiede un sacrificio (di tutte queste piccole parti egoiche).

Non è tutto così complicato poiché tra queste persone che si stanno risvegliando e speciando ce ne sono alcune di buona volontà (una piccola percentuale che spero cresca con il tempo) che hanno compreso che serve un “fuoco fisso” ad altissima densità. Quindi parlano poco e fanno fatti concentrandosi sul lavoro interiore, sulla realizzazione nella materia e cooperando attivamente anche con sacrificio. Lode a questi eroici rappresentanti che costituiranno la pietra miliare per generazioni future di Specianti che avranno caratteristiche psicologiche, spirituali e fisiologiche completamente nuove.

Credo profondamente nel progetto di Una nuova specie poiché la Specie Madre sta andando verso un burrone fatto di auto-distruzione ed estinzione. La Specie figlia o Nuova specie è la speranza per il futuro prossimo dell’umanità.

SIA FATTA LA SUA VOLONTA’ NON LA MIA.

Lascia un tuo commento

commenti

Lascia un tuo commento

Luigi Miano
Luigi Miano
Life e Spiritual Coach, ricercatore nel campo dell’evoluzione e della consapevolezza dell’essere umano. E’ impegnato da anni, nello studiare e mixare conoscenze di ogni epoca e provenienza e creare percorsi divulgativi e di liberazione interiore accessibili a chiunque. E' dotato di forte senso pratico e la sua missione è quella di fornire strumenti di applicazione quotidiana. Il suo è un linguaggio semplice, ricco di metafore ed accessibile a molti. Autore di 3 libri e un e-book.
Potrebbero anche interessarti
COME EVITARE L’INFARTO DELL’ANIMA: 6 INDICAZIONI VITALI
La nuova energia: come riprogrammare l’essere umano della nuova era

Lascia un tuo commento

Il tuo Commento

Your Name*
Your Webpage

SCARICA GRATIS L'EBOOK
7 PASSI VERSO UN NUOVO MONDO

L' ebook che ti rivela gli unici segreti che devi conoscere per iniziare a costruire il tuo nuovo mondo sin da subito!

Digita la tua email
Digita il tuo nome
x