Risveglio di coscienza Sostenibilità

La scuola nel mondo di oggi Parte II

Le nuove regole della scuola parte II
0

Ciao, ritorniamo a scrivere di questo bellissimo argomento e continuiamo a descrivere il Progetto per una nuova scuola. Ci tengo a scrivere, avendo parlato negli ultimi anni con tante persone brillanti, che moltissimi esseri umani talentuosi hanno sofferto le metodologie di insegnamento della scuola (sto facendo riferimento alla scuola tradizionale sia pubblica che privata).

Chi vi scrive, pur non essendo stato l’ultimo dei somari, ha sofferto la repressione della propria creatività, immolata sull’altare della logica e della razionalità. Ci sono stati tanti che hanno interrotto gli studi bruscamente non sopportando questo enorme sacrificio dei loro potenziali espressivi. Io sono andato avanti laureandomi nonostante tutto, con la forza di volontà, ma riportando tante cicatrici.

E’ necessario quindi che la scuola riveda le proprie metodologie lasciando spazio alla espressione artistica di ciascun individuo. Sono convinto che sia più facile in età più avanzata allenare la sfera logico-razionale piuttosto che la componente creativa gestita dall’emisfero destro. E se la suola tradizionale non facesse un passo indietro su questa linea dovremo rimboccarci tutti le maniche per costruire NOI una scuola nuova.

Anzi se vuoi essere dei nostri e sei un insegnante o hai idee innovative e vuoi contribuire al nostro grande sogno scrivi pure a info@unnuovomondo.net.

Continuiamo allora a descrivere i capisaldi di questo PROGETTO PER UNA NUOVA SCUOLA, una sorta di manifesto di una scuola gioiosa, creativa e che liberi talenti e potenzialità.

Tu pensi che il progetto sia utopistico? Se guardi in che stato di salute si trova oggi la scuola non credo che sia così lontano il nostro progetto.

ECCO ALLORA IL QUARTO GRANDE STEP per una Nuova scuola:

bisogna mettere mano ai contenuti dalle elementari alle scuole superiori, fino ad arrivare all’università (per ora lasciamo stare questa perché ha delle peculiarità che dovrebbero essere approfondite).

Non è possibile che si vada avanti con le stesse materie dal dopoguerra se non fosse per l’introduzione delle due lingue straniere e dell’informatica. Ma non ci si può lavare la coscienza con queste microscopiche modifiche e poi strombazzare progetti di grande innovazione della scuola.

Siamo convinti che occorra partire fin dalla scuola primaria dalla studio dell’essere.

L’individuo deve conoscere come funziona a partire dalle basi scolastiche. Occorre rispondere ai grandi interrogativi creando un clima da Accademia Platonica. Naturalmente tutto semplificato e a misura di bambino o di ragazzo.

Bisogna introdurre i concetti alchemici di gestione delle emozioni, i principi della presenza, le teorie sull’addormentamento e la meccanicità dell’essere umano (da Gurdjeff). E poi materie considerate stravaganti ma serissime come: l’astronomia, la numerologia etc. Occorre finalmente accostarsi alla sessualità senza pregiudizi e mille pruderie false e comunicare ciò che occorre per non lasciare intere generazioni nell’ignoranza totale ed abbrutita.

E ancora molta espressione artistica molta più di quanto sia presente oggi: disegno, pittura, scultura, teatro, danza etc. Imparare a suonare veramente uno strumento musicale. Ed usare la voce attraverso il canto come strumento di espressione interiore. Non parlerei mai più di religione ma di spiritualità. E’ ora che si cominci a parlare di spiritualità all’interno delle scuole e finalmente si nomini la parola anima! E per i più grandini: scuola di leadership, lavoro sul sogno interiore, creazione di progetti imprenditoriali, comunicazione multimediale, comunicazione interpersonale, PNL, public speaking, lavoro sul proprio carisma.

Un filone più psicologico: autostima, autoefficacia, coaching di se stessi, centratura e gestione interiore, focalizzazione. Ma anche come gestire la propria ansia e gli sbalzi emotivi. Come avvicinarsi alle performance con efficacia. E per terminare questo enorme lavoro sull’essere umano: spazi dedicati agli sport, in particolare di squadra. Ma non il solito risicato spazio. Tanto spazio fisico e di tempo a disposizione. Stile campus americano (una cosa buona l’hanno fatta gli americani!).

Introdurrei anche la possibilità di investire in attività outdoor (invece della solita scontata gita scolastica) come percorsi di rafting, scalate in montagna, gare in barca a vela. In cui ci sia la componente della costruzione del team e le prestazioni individuali.

Bisogna portare all’interno degli edifici scolastici: storie di vita e di realizzazione personale edificanti, storie di successo! Occorre dare speranza a questi giovani e farli riappacificare con il mondo. Ci vogliono insegnanti particolarmente preparati ed aperti mentalmente che sappiano comunicare magistralmente.

Insegnanti di vocazione che amino profondamente il loro mestiere e non impiegati burocrati che timbrano il cartellino o peggio frustrati, nevrotici e repressi. Va lasciata libera iniziativa ed autonomia ad insegnanti di questo genere..

Dobbiamo finalmente uscire dalla cappa di pessimismo che ci avvolge e che ha intriso la scuola ed il mondo dei giovani.

IL QUINTO GRANDE STEP (ULTIMO E GRANDE STEP):

Qui voglio esprimere totalmente l’energia del sogno.

Noi sogniamo una scuola che regali sorrisi, energie e voglia di vivere. Il nostro sogno comprende bambini e giovani che si alzino la mattina per andare a vivere una avventura e non una giornata di costrizioni. La scuola che noi abbiamo immaginato è un laboratorio sperimentale di crescita emozionale e spirituale.

UNA FUCINA DI TALENTI E GIOVANI IN GRADO DI INTERAGIRE CON IL MONDO IN MANIERA ATTIVA.

Noi non vogliamo addestrare batterie di giovani polli pronti ad immolarsi al sacrificio di una omologazione piatta che porta verso l’autodistruzione dell’autonomia dell’essere umano. Noi abbiamo intenzione di allevare individui, esseri umani animici e speciali. LEADER INDOMITI E SENZA PAURA.

In cambio ti chiediamo di condividere con chi vuoi questo post per trasferire l’ispirazione a tanti esseri umani e giovani che hanno bisogno di riaccendere i loro cuori!

Te ne saremo grati.

Lascia un tuo commento

commenti

Lascia un tuo commento

Luigi Miano
Luigi Miano
Life e Spiritual Coach, ricercatore nel campo dell’evoluzione e della consapevolezza dell’essere umano. E’ impegnato da anni, nello studiare e mixare conoscenze di ogni epoca e provenienza e creare percorsi divulgativi e di liberazione interiore accessibili a chiunque. E' dotato di forte senso pratico e la sua missione è quella di fornire strumenti di applicazione quotidiana. Il suo è un linguaggio semplice, ricco di metafore ed accessibile a molti.
Potrebbero anche interessarti
vocazione_blog
Vocazione: lasciate i vostri figli liberi di..
Le idee per costruire le regole dell'attuale economia
La nuova economia cooperativa: tutti i passi per costruirla parte I
2 Commenti
  • Luigi Miano Mag 19,2016 at 13:43

    Grazie Pasquale. Non si può cambiare la scuola rimanendo all’interno del sistema. Si può fare costruendola dall’esterno ed i modi esistono. Work in progress…

  • Pasquale Di Guglielmo Mag 16,2016 at 14:24

    Assolutamente daccordo. Il sistema ovviamente volutamente è contrario ed ostacola ciò perchè non vuole menti pensanti. Comunque esistono varie scuole alternative con obiettivi simili, credo che anche in questo caso sia utile fare rete. http://www.reteuniversale.it

Lascia un tuo commento

Il tuo Commento

Your Name*
Your Webpage

SCARICA GRATIS L'EBOOK
7 PASSI VERSO UN NUOVO MONDO

L' ebook che ti rivela gli unici segreti che devi conoscere per iniziare a costruire il tuo nuovo mondo sin da subito!

Digita la tua email
Digita il tuo nome
x

SCARICA GRATIS L'EBOOK
7 PASSI VERSO UN NUOVO MONDO

L' ebook che ti rivela gli unici segreti che devi conoscere per iniziare a costruire il tuo nuovo mondo sin da subito!

Digita la tua email
Digita il tuo nome
x