Categoria: Risveglio di coscienza

Risveglio di coscienza Spiritualità

COME MANTENERE LA CENTRATURA IN TEMPI DI CAOS

Tempi di caos e emozioni

In questi tempi molto particolari siamo sempre più stretti nella morsa di eventi che si succedono incalzanti e le pressioni psicologiche aumentano a dismisura. Le difficoltà con il lavoro, la crisi finanziaria, le tasse a livelli insopportabili, il disfacimento del welfare e di uno stato che funzionava, la perdita di qualsiasi punto di riferimento, le angherie governative etc.. E’ inutile continuare una lista che ciascuno di noi conosce molto bene e a cui si aggiungono le disavventure personali. Tutto ciò non può non incidere sui nostri livelli di serenità e sullo stato di equilibrio del sistema interiore.

Continua a leggere
Risveglio di coscienza Spiritualità

Come essere DIVERGENTI, camuffati e felici

divergenti, camuffati e felici

In questo post voglio trarre spunto da un film geniale del 2014 ma che sembra scritto ora: DIVERGENT e riprendere alcuni aspetti rilevanti del film The Matrix. Voglio usare questi due geniali film per costruire la storia di un personaggio che si conforma alla realtà del presente ed uno invece che cerca di creare una identità DIVERGENTE. Da questo post viene fuori un intreccio avvincente. SEGUIMI.

Continua a leggere
Nuove scienze Risveglio di coscienza

Come mettere i 3 cervelli a posto e sviluppare una mente superiore

Come mettere a posto i tre cervelli

Sinceramente ci ho messo un pò a comprendere questa cosa dei cervelli messi a posto.  Più di una volta ho letto lo splendido libro di E.J. Gold “Il lavoro pratico su sé stessi” ma questa cosa del cervello di testa che funziona male e così il cervello di coda non la capivo. Visto che Gold mi diceva che tutto è legato all’attenzione e alla consapevolezza che ci metto nell’osservare il funzionamento della mia macchina biologica. Ho cominciato a comprendere meglio, proprio attraverso la sperimentazione. Lasciami spiegare con calma..

Continua a leggere
Risveglio di coscienza Sostenibilità

Come rivoluzionare il lavoro nella propria vita: il piano B

COME RIVOLUZIONARE IL LAVORO

Amico/a del Nuovo Mondo ciao, ritorno a parlare di lavoro dopo diversi post che hanno suscitato molta impressione (Lavoro da schiavi) perché è un tema troppo scottante e attuale. Qualche giorno fa parlando con mia moglie raccontavamo di alcuni conoscenti che sebbene abbiano speso le loro migliori energie per cercare e possibilmente trovare un lavoro non abbiano avuto neanche una risposta! La prima cosa che mi è venuta in mente è stata: non è normale! Non è normale che una persona cerchi un lavoro e non riesca a trovarlo e che non riceva neanche una risposta. Credo che sia una grande anomalia.

Continua a leggere
Risveglio di coscienza Spiritualità

COME EVITARE L’INFARTO DELL’ANIMA: 6 INDICAZIONI VITALI

COME EVITARE L'INFARTO DELL'ANIMA

Ciao, prendo spunto dal bellissimo omonimo libro di Ruediger Dahlke per scrivere di un argomento che mi sta particolarmente a cuore: l’infarto dell’anima.
Sosteneva giustamente Gurdjieff che noi veniamo al mondo con un potenziale d’anima che va sviluppato con un preciso lavoro interiore. Non possiamo dare per scontato che noi abbiamo un’anima e sappiamo manifestarla. Anzi.

Pochi esseri umani hanno un’anima. Nessuno ha un’anima, alla nascita. L’anima va acquisita. Coloro che non ci riescono muoiono: … Alcuni si danno un’anima parziale … E infine un piccolo numero riesce ad avere un’anima immortale …

Gurdjieff Georges Ivanovic

A giudicare da come è strutturata la nostra vita sociale sembra che tutto tenda verso un violento soffocamento della voce dell’anima. Non a caso Dahlke, che è un medico illuminato, scrive di infarto dell’anima: poiché già nell’infarto è racchiuso il grido disperato dell’anima inascoltata. Visto il numero così pesante di problemi cardiovascolari (al secondo posto dopo i tumori) e depressivi sembra che ci sia un grido dell’umanità che richiede di essere salvata nell’anima.

Continua a leggere
Nuove scienze Risveglio di coscienza

I Campi Morfogenetici e le rivoluzioni sociali

Campi morfogenetici

Amico/a del Nuovo mondo, bentrovato!

Non ti far spaventare dal titolo del post che sembra la premessa ad un pappone filosofico pesantissimo. Nulla di tutto questo invece. Partiamo dalla definizione di campi morfogenetici. Rupert Sheldrake, biologo e saggista britannico, nei suoi scritti: A New Science of Life (1981) e The Presence of the Past (1988), elabora la teoria dei campi morfogenetici. Sheldrake si pone il problema di prevedere il comportamento di un aggregato sulla base dei comportamenti dei suoi singoli elementi.  Vado avanti spiegando ancora più chiaramente. Seguimi se ti ho incuriosito abbastanza..

Continua a leggere
1 2 3 6